Golfgarco.it

La piastra professionale dei nostri sogni, a ognuna il suo stile!

Le donne che amano un effetto liscio perfetto per i propri capelli si trovano spesso a cercare strumenti utili massimizzare la propria bellezza. Sul mercato sono disponibili tante varietà di piastre che permettono di rivoluzionare e favorire lo styling della tua chioma. Di seguito parleremo di tre principali versioni di piastre che ti aiuteranno a lottare contro i capelli più aridi e crespi. Riscoprendo il piacere di un liscio morbido, luminoso e ben curato!

La piastra a vapore

Questa tipologia di strumento per capelli è caratterizzata da un serbatoio di dimensioni variabili. La piastra a vapore professionale devono infatti essere riempite con  acqua, così da favorire l’erogazione di vapore durante la stiratura. Ciò che la differenzia da un modello tradizionale è la capacità di non disidratare e stressare le ciocche. Grazie al vapore, assicura sempre morbidezza e lucentezza, riuscendo anche a ridurre la nascita di doppie punte. Quest’ultimo è un tasto dolente proprio per tutte quelle donne che sono abituate a usare piastre tradizionali.

In questa prima parte del 2017 la miglior piastra a vapore disponibile all’acquisto online è la Steam pod 2.0 dell’Oreal. Si presenta con un design moderno e femminile, è più leggera e più maneggevole di molti modelli in commercio. Il suo peso è di soli 798g facili da gestire grazie alla presa ergonomica: l’impugnatura è di soli 138mm mentre le piastre arrivano appena a 44mm.

Piastra professionale

Chi ha voglia di fare un rivestimento importante, puntando sulla massima qualità di materiali e funzioni, dovrà affidarsi a una piastra professionale per capelli. Scegliere un prodotto di massima qualità quando si vuole trattare la propria chioma permetterà di ottenere un risultato simile a quello di un salone di bellezza. Ma il tutto avverrà lavorando comodamente da casa, davanti a uno specchio. Volendo aiutarti in fase di acquisto e scelta, riportiamo di seguito i migliori modelli di questa categoria, che si differenziano per funzioni e caratteristiche.

La piastra GHD Serie V Gold è un classico per eccellenza. Ha un design ricercato ed è dotata di lamelle color oro che scivolano senza sforzo sul capello. Grazie alle sue estremità arrotondate potrai anche creare ricci e onde voluminose. Al suo fianco mettiamo il Braun Sensocare ST 780, perfetta per capelli con ricci decisi. E’ dotata di sensori che rilevano i capelli 20 volte al secondo, oltre a regolare la temperatura ideale per offrire massima protezione dal calore. Liscia e protegge come nessun’altra piastra professionale sa fare: ottima anche per poter creare boccoli definiti.

Piastra a onde larghe

Discorso a parte va fatto nel caso della piastra onde che sa creare un movimento morbido, femminile e profondamente sensuale. E’ uno strumento adatto a chiunque voglia avere capelli ondulati, un tipo di acconciatura che solitamente si ottiene naturalmente quando il capello è bagnato. La sua struttura è più imponente rispetto ai modelli classici: ha infatti forma ingombrante e un peso superiore. Viene dotata di tre ferri circolari di 3 cm in acciaio: questi vengono incastrati tra loro e riescono a dare il movimento ondulato al capello, ciocca dopo ciocca.

In questo caso si lavorerà andando a “stampare” letteralmente l’onda sui capelli, utilizzando il calore della piastra (ha 3 livelli di temperatura da 160 a 200 gradi) per adattarsi a tutti i tipi di capelli dai più sottili ai più fragili. Potrai ruotare la piastra fino a 180 gradi, mantenendola in diagonale. Il movimento non sarà quello tipico di una piastra: non bisogna infatti farla scivolare, ma bensì pressare in modo continuo per creare l’onda.

Il miglior modello a onda è sicuramente il BaByliss C260E, professionale e di massima sicurezza nel creare l’amatissimo effetto “spiaggia”. E’ dotata di un rivestimento in Ceramic Titanium per proteggere la chioma.

Consigli utili per lo svezzamento

Normalmente il bambino arrivato alla soglia del 6° mese inizia il periodo di svezzamento, ovvero inizia a mangiare il primo cibo solido. Questo perché crescendo il bambino ha bisogno di introdurre nell’alimentazione proteine, ferro ed altri elementi per condurre una vita sana.

Tal volta capita che una mamma si vede costretta a tornare presto a lavoro e per evitare che il bambino inizi lo svezzamento precoce dovrà iniziare ad utilizzare il tiralatte così da far fronte ai vari pasti della giornata in cui sarà assente; anche se sarebbe l’ideale far prendere il latte al bambino direttamente dal seno della mamma.

Il latte materno può essere conservato? Si. Lo si puo’ tenere sia in frigorifero per un paio di ore che nel congelatore (in questo caso però il bambino deve aver compiuto il terzo o il quarto mese di vita) e il latte deve essere riposto all’interno dei contenitori sterili. Read more

Problemi con la barba? Come trovare il miglior rasoio elettrico

Il rasoio elettrico permette di stare sempre in ordine. Questi strumenti di ultima generazione consentono, a chi ne fa uso, di trovare un ottimo connubio ovvero regolare la barba e/o i capelli. Comunque sia effettuando una ricerca accurata si riesce a trovare il miglior rasoio elettrico adatto alle proprie esigenze.

Per valutare quale sia il migliore bisogna tener conto di alcuni fattori come ad esempio la qualità dei materiali con cui viene realizzato, le prestazioni della batteria e le lame (caratteristica primaria perché consente di determinare l’efficacia della rasatura). Read more